Consiglio


 

Il Consiglio della Fondazione è presieduto da Edo Ronchi ed è costituito dai membri seguenti:

 

Raimondo Orsini, Direttore della Fondazione

Laureato in diritto dell'ambiente nel 1993, ha sempre svolto attività professionale nel settore ambientale: dopo la pratica e l' esperienza forense  presso lo studio legale ambientale "F. Giampietro" di Roma è stato per anni  coordinatore del nucleo ambientale di FS/Trenitalia, che ha prodotto il Primo Rapporto Ambientale  (2001) ed implementato il sistema di gestione ambientale certificato ISO 14001 in azienda (2003).  Dal 2005 al 2008  "senior advisor ambiente e sostenibilità" a Parigi per l' International Union of Railways (UIC) e responsabile del "World Competence Center"  sulla sostenibilita'delle ferrovie nel mondo. Membro dei gruppi di lavoro  della Commissione Europea sulla mobilità sostenibile, valutatore esterno UE dei finanziamenti in materia di energia (IEEA), presidente del gruppo degli energy manager del settore ferroviario, ha partecipato come esperto alle sessioni della Conferenza ONU sui cambiamenti climatici/protocollo di Kyoto  (Milano, Bonn, Poznan, Copenhagen), pubblicando vari articoli e saggi sul management ambientale in Italia e all'estero.

 

Paola Ficco, per il coordinamento attività legislative.

Giurista ambientale, giornalista, docente universitario. Già esperto legislativo Ministero Attività produttive e Ministero dell'Ambiente. Dal 1990 esperto de "Il Sole 24 Ore" per le tematiche ambientali e dal 1994 Direttore responsabile di "Rifiuti - Bollettino di informazione normativa". È autore di numerosi testi e pubblicazioni.

Claudio Massimo Cesaretti,  per il coordinamento delle attività di analisi e di valutazione economica.

E’ stato dirigente di ricerca presso l’Istituto di Studi e Analisi Economiche, membro del Nucleo di Valutazione degli Investimenti Pubblici del Ministero del Bilancio e della Programmazione Economica, membro della Commissione VIA, Presidente della Commissione Tecnico Scientifica del Ministero dell’Ambiente. E’ stato docente presso le Università di Camerino e di Venezia. E’ autore di numerose pubblicazioni.

Roberto Coizet, per il coordinamento delle attività di comunicazione e formazione.

Editore. Promotore di attività di didattica e formazione. Fondatore della casa editrice Arcadia e fondatore e presidente di Edizioni Ambiente (dal 1994). Autore e curatore di numerosi testi. Dirige il Centro Studi di Edizioni Ambiente ed è coordinatore di ricerche e di studi di modellizzazione strategica nei settori degli imballaggi e del riciclo.

Paolo degli Espinosa, per il coordinamento delle attività di diffusione delle tecnologie e delle buone pratiche.

Esperto in tecnologie e impianti,già ricercatore e membro del CdA dell'Enea,ha coordinato numerosi progetti per diffusione di tecnologie e buone pratiche,autore di numerose pubblicazioni in materia di energia,già responsabile del settore energia dell'ISSI.

 Antonio Federico, direttore del comitato tecnico scientifico, per il coordinamento delle attività di ricerca e dei rapporti con Enti di ricerca e Università.

Ha svolto attività di ricerca con Università,Fondazioni(Bordoni e Metes) ed ENEA dove ha ricoperto la carica di direttore della Divisione Metodi di progettazione e di responsabile del progetto"Sviluppo sostenibile",nonché quella di Presidente dell'ISSI.

 Stefano Leoni, giurista, presidente del WWF Italia, membro del Council del WWF International, presidente del Centro Regionale per le Bonifiche, docente universitario.

E' stato commissiario delegato per il superamento dell'emergenza ambientale dell'ACNA di Cengio e della Valle Bormida, nonché membro della Commissione per la Valutazione di impatto ambientale presso il Ministero dell'ambiente, ha partecipato a diversi gruppi istruttori per il rilascio dell'AIA.

 Andrea Barbabella, Fondazione per lo sviluppo sostenibile, Sustainable Energy (Head), Scientific Committee (Member).

Laureato in Scienze Ambientali, è esperto di strategie e strumenti per  lo sviluppo sostenibile e per l'energia. Già responsabile del settore "Indicatori" dell'ISSI, ha coordinato attività di ricerca e progetti per  l'Amministrazione centrale e gli Enti pubblici locali, per imprese e per organizzazioni non governative.