Mobilità: l’Italia “cambia strada”, appuntamento a Pesaro il 15-16 settembre

In Italia il boom della nuova mobiltà sembra diventato inarrestabile. Gli Italiani che usano le auto condivise sono ormai più di 700.000 e il bike sharing nazionale è il primo in Europa per estensione.

Inoltre la gamma delle offerte sul mercato è sempre più ampia: si possono affittare scooter o mezzi elettrici e in alternativa c’è la possibilità di prendere un passaggio a pagamento su quattro ruote o su due ruote.

Proprio per sensibilizzare le amministrazioni, formare il volontariato e gli operatori, responsabilizzare le aziende, promuovere nuove professionalità e mobilitare tutte le associazioni per cambiare il modello di mobilità del nostro Paese, il 15 e16 settembre prossimi a Pesaro si svolgerà l’iniziativa Verso gli Stati Generali della Mobilità Nuova dal titolo “L’ Italia cambia strada” promossa da numerose associazioni che agiscono su questi temi.

Nella due giorni si discuterà di qualità dello spazio pubblico e di Piani Urbani per la Mobilità Sostenibile.

Tre specifici gruppi di lavoro affronteranno in tre sessioni i temi più sensibili della innovazione tecnologica e della nuova mobilità. I temi sono sharing mobility e logistica merci urbana (la sessione sarà presieduta dal Direttore della Fondazione Sviluppo Sostenibile, Raimondo Orsini), trasporto pubblico – in particolare nelle aree a bassa densità – e mobilità dolce, facendo il punto su cammini, ferrovie turistiche, greenways e ciclovie nazionali. Saranno presenti esperti, sindaci, assessori, aziende, politici, associazioni, con progetti ed esperienze.

Programma dell’evento | Download
Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail