L’uso intelligente dei materiali è una delle colonne portanti dello sviluppo sostenibile. La filosofia della fondazione è quella guardare sempre verso il futuro e a tal fine di stimolare, sostenere ed agevolare il cambiamento dell’attuale modello di produzione e di consumo per raggiungere gli obiettivi della green economy e, con essa, della circolarità. Gli strumenti scelti sono la costruzione del consenso, l’elaborazione di proposte e il supporto conoscitivo.

Per assolvere un simile impegno è stata costituita una struttura finalizzata all’elaborazione di studi, analisi e proposte nel settore dell’uso efficiente dei materiali nei processi produttivi, di distribuzione e di consumo, nonché nella fase di gestione dei rifiuti.

Le attività sono molteplici. Rivolte sia al settore privato che a quello pubblico consistono in rapporti e valutazioni sulla circolarità economica delle filiere produttive, elaborazione di programmi di prevenzione e di piani di gestione dei rifiuti, valutazione e analisi dei modelli di governance, studi e assistenza giuridico/normativi,  supporto all’implementazione delle politiche di settore, elaborazione e  supporto all’attuazione di proposte innovative.

Ultime pubblicazioni

News

Approvate dal Parlamento europeo le proposte sul pacchetto “Economia Circolare”

16 Mar 2017

Il 14 marzo l’Assemblea plenaria del Parlamento europeo ha approvato la proposta di modifica al progetto di aggiornamento - presentato nel dicembre 2015 dalla Commissione – di sei direttive europee. Si tratta delle direttive quadro sui rifiuti; sui rifiuti di imballaggi; sui Raee; sui veicoli fuori uso;sulle batterie; e sulle discariche. Nei prossimi mesi è attesa la posizione al riguardo da parte del Consiglio europeo.

Leggi tutto...

Pubblicato il Decreto sul compostaggio di comunità

15 Mar 2017

Con il d.m. 266/16 (G.U. 23.2.2017) è stato pubblicato il regolamento sul compostaggio di comunità. Esso costituisce attuazione del comma 1-octies, dell’art. 180, del d lgs. n. 152/06. Il decreto non ne riporta una definizione, ma ciò non impedisce di farla derivare da alcuni suoi passaggi. Leggi tutto...

In Italia riciclato solo il 10% dei rifiuti del settore edilizio

10 Mar 2017

 Cemento armato, mattoni, telai delle finestre, vetro, cavi del circuito elettrico, tubazioni, ceramiche. Sono solo alcuni dei materiali del settore delle costruzioni e delle demolizioni edilizie e che potrebbero rappresentare una vera miniera di nuova materia prima se solo venissero avviati al recupero e al riciclo. Leggi tutto...

Appuntamenti

La riforma sui rifiuti compie 20 anni, una pubblicazione raccoglie una riflessione di 21 esperti

Nel 1997, 20 anni fa, il D.Lgs 22/97 sui rifiuti, ha avviato una vera e propria rivoluzione in questo campo, facendo voltare pagina e modificando radicalmente il siste...

Leggi tutto...

Nel Rapporto L’Italia del Riciclo 2016 un focus sulle Materie Prime Seconde prodotte in Italia

Torna l’appuntamento annuale con Rapporto “L’Italia del Riciclo 2016”, realizzato dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e FISE UNIRE. Il Rapporto,...

Leggi tutto...