I nuovi Cam sull’edilizia: fra gli isolanti c’è la gomma riciclata da pneumatici fuori uso

Un’altra importante tessera del mosaico Gpp (Green public procurement)  si è aggiunta con il decreto 11 ottobre 2017, “Criteri ambientali minimi (Cam) per l’affidamento di servizi di progettazione e lavori per la nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione di edifici pubblici”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 6 novembre scorso.

I Gpp, gli acquisti verdi nella pubblica amministrazione sono finalizzati a favorire un mercato di prodotti e servizi a ridotto impatto ambientale in settori economici considerati trainanti e, nel caso dell’edilizia, a contribuire “al raggiungimento dell’obiettivo di riciclare entro il 2020 almeno il 70% dei rifiuti da costruzione e demolizione non pericolosi, nonché i prodotti contenenti materiali post-consumo o derivanti dal recupero degli scarti, dei materiali rivenienti dal disassemblaggio dei prodotti complessi e quelli derivanti dall’utilizzo del polverino da pneumatici fuori uso”.

Fra le altre indicazioni fornite dal recente Decreto c’è, appunto, quella di impiegare la gomma riciclata da pneumatici fuori uso come uno degli isolanti termici e acustici negli edifici. Anche in considerazione dei livelli prestazionali che garantisce: le caratteristiche di elasticità, fono-assorbenza e resistenza termica rendono infatti la gomma un ottimo materiale per limitare la trasmissione dei rumori e le vibrazioni negli edifici.

In Italia, la totalità degli pneumatici fuori uso (Pfu) viene avviata a recupero di materia o di energia. Ma il riciclo da Pfu è certamente più vantaggioso rispetto al recupero energetico, dal punto di https://redmoon.org/slots/ vista sia ambientale che economico, così come indica la normativa comunitaria di riferimento.

Per accrescere il quantitativo di Pfu avviati a recupero di materia, e quindi a riciclo, è necessario valorizzarne l’uso, e le prescrizioni dei Cam sull’edilizia ne sono un ottimo esempio. Il Decreto prevede infatti che, se nel progetto (di nuova costruzione, ristrutturazione o riqualificazione di un edificio pubblico) è previsto l’impiego di isolanti termici e acustici contenenti gomma, questa dovrà essere per almeno il 60% gomma riciclata, sia nel caso di isolanti sotto forma di pannello, che di isolanti stipati o a spruzzo/insufflato, oppure isolanti in materassini.

 

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – Serie generale- n . 259

 

Facebooktwitterlinkedinmail