Rapporto sullo status degli habitat prioritari europei

21 Mag 2015
di Stefano Leoni
E' stato di recente reso noto il rapporto, redatto ogni 6 anni, sullo stato di conservazione degli habitat prioritari, individuati ai sensi della direttiva 92/43/CEE, e delle specie avifaunistiche, classificate dalla direttiva 79/409/CEE.Leggi tutto...

Tornare a investire nelle tecnologie low carbon per agganciare la ripresa

4 Mag 2015
di Andrea Barbabella
Ogni anno la Fondazione per lo sviluppo sostenibile, in occasione del “compleanno” del Protocollo di Kyoto (il 16 febbraio del 2005), pubblica le prime stime sulle emissioni di gas serra in Italia per l’anno appena trascorso. Leggi tutto...

Guido Ghisolfi: un leader degli imprenditori della green economy

8 Apr 2015
di Edo Ronchi
Guido Ghisolfi è venuto a mancare. Mentre esprimo le sentite condoglianze ai familiari, mi unisco al cordoglio di quanti hanno avuto la fortuna di conoscerlo.Leggi tutto...

La disposizione che esonera dall’’obbligo di bonifica il proprietario non responsabile dell’inquinamento non viola il diritto UE

9 Mar 2015
di Stefano Leoni
Con la sentenza n. 140 del 4 marzo 2015, relativa alla causa C-534/13, la Corte di Giustizia dell’Unione europea (Terza Sezione) ha disposto che “La direttiva 2004/35/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 aprile 2004, sulla responsabilità ambientale in materia di prevenzione e riparazione del danno ambientale, deve essere interpretata nel senso che non osta a una normativa nazionale come quella di cui trattasi nel procedimento principale, la quale, nell'ipotesi in cui sia impossibile individuare il responsabile della contaminazione di un sito o ottenere da quest’ultimo le misure di riparazione,  non consente all’autorità competente di imporre l’esecuzione delle misure di prevenzione e di riparazione al proprietario di tale sito, non responsabile della contaminazione, il quale è tenuto soltanto al rimborso delle spese relative agli interventi effettuati dall'autorità competente nel limite del valore di mercato del sito, determinato dopo l’esecuzione di tali interventi.” Leggi tutto...

Ogni quanto cambiamo i nostri elettrodomestici?

4 Mar 2015
di Stefano Leoni

Un recente studio pubblicato dall’Agenzia tedesca per l'ambiente, analizzando il periodo tra il 2004 e il 2012, ha rilevato che la durata di vita dei prodotti elettrodomestici si è accorciata: la media è di 13 anni e si è ridotta di 1 anno.

Leggi tutto...

Una strategia per lo sviluppo dell’economia circolare

2 Mar 2015
di Stefano Leoni
Negli ultimi tempi, a dispetto di chi intendeva affossare il pacchetto sull’economia circolare presentato a luglio scorso, l’Europa ha ripreso a discutere sulle politiche indirizzate al suo sviluppo. Leggi tutto...

Verso un accordo globale sul clima: la strada da Lima a Parigi passa per la green economy

13 Gen 2015
di Andrea Barbabella
Manca meno di un anno alla ventunesima Conferenza delle Parti, Paris2015, dalla quale dovrà uscire un nuovo accordo globale sul clima. Si tratta di un evento di enorme portata, non solo per la rilevanza di un tema come quello dei cambiamenti climatici. Leggi tutto...

Lo sviluppo delle imprese della green economy per uscire dalla crisi italiana

17 Nov 2014
di Alessandra Bailo Modesti
Per il terzo anno consecutivo, il 5-6 novembre a Rimini – promossi dal Consiglio nazionale della green economy in collaborazione con i Ministeri dell' Ambiente e dello Sviluppo economico – si sono tenuti gli Stati Generali della Green Economy con più di 2000 iscritti (di cui il 74% imprese e organizzazioni di imprese), 106 relatori, centinaia di giornalisti alla presenza del Ministro dell’Ambiente e del Ministro del Lavoro. Leggi tutto...

La Green Economy alla presa della Bastiglia?

22 Ott 2014
di Alessandra Bailo Modesti
La presa della Bastiglia, nella mattina del 14 luglio 1789, è nota, non tanto per il suo valore pratico quanto per il valore simbolico che assunse, tanto da essere considerata l'inizio della Rivoluzione francese. Leggi tutto...

La nuova raccolta differenziata dal 2015. I nuovi obblighi.

2 Ott 2014
di Stefano Leoni
Non sembra che finora sia stata data la dovuta attenzione alle novità derivanti dall’entrata in vigore dell’obbligo di raccolta differenziata a partire dal 2015.Leggi tutto...