Il corso sull’Autorizzazione integrata ambientale (AIA) raddoppia

La prima data del 7 maggio per il corso “L’autorizzazione integrata ambientale (AIA). Nuovi sviluppi, strumenti criticità” ha registrato il tutto esaurito. Per questo è in calendario una seconda data, il 15 maggio, stesso programma, a Roma presso la Domus Australia, Via Cernaia, 14 b.
La prevenzione e la riduzione integrate dell’inquinamento proveniente da specifici impianti produttivi sono oggetto dell’Autorizzazione integrata ambientale (AIA), che le aziende devono richiedere e ottenere per poter operare. La materia, di competenza sia nazionale che regionale, è quanto mai di attualità per l’attenzione riservata alle performance emissive, ambientali oltre che di compatibilità climatica del nostro sistema industriale.
Per questo la Fondazione per lo sviluppo sostenibile organizza sul tema una giornata di formazione professionale, a cura dei più qualificati esperti.
Il corso prende in esame l’intero procedimento autorizzativo, partendo dalla Direttiva 2010/75/Ue e dai principi dell’Integrated pollution prevention and control (IPPC), attraverso i più recenti sviluppi normativi a livello comunitario, nazionale e regionale.
L’obiettivo finale della disciplina è evitare, ove possibile, o ridurre le emissioni nell’aria, nell’acqua e nel suolo, comprese le misure relative ai rifiuti, per conseguire un livello elevato di protezione dell’ambiente.

15 maggio 2019 / Roma, Domus Australia, Via Cernaia 14 b / ore 9.00-18.00

Programma del corso | Link

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail