L’economia circolare si racconta a Giacimenti Urbani

L’economia circolare si racconta in tutte le  fasi del ciclo, dalla progettazione  all’upcycling, fino alla riciclo della materia e narra anche la sua capacità di contrastare il cambiamento climatico.

La quinta edizione di Giacimenti Urbani, che si svolgerà dal 18 al 22 novembre alla Cascina Cuccagna di Milano e,  per sottolineare il legame tra economia circolare e cambiamento climatico, si apre in concomitanza con Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti  e con la conclusione della  COP23.  Proprio il 18 novembre alle ore 18 ci sarà un collegamento in streaming da Bonn con una delegazione dell’ Italian Climate Network, per commentare i risultati della COP23.

Nel corso delle  5 giornate dedicate all’ economia circolare si svolgeranno mostre, incontri , laboratori , un mercato per gli acquisti circolari, tutte occasioni per scoprire che ogni scarto è un bene prezioso. Saranno proposte soluzioni artigianali, industriali e istituzionali per far vedere “dal vivo”  che non esistono rifiuti e scarti, ma solo risorse.

Con la 5° edizione de Il Mercato Circolare di Giacimenti Urbani  -ha detto  Donatella Pavan, Presidente dell’ Associazione Giacimenti Urbani –vogliamo evidenziare lo stretto legame esistente tra economia circolare e contrasto al cambiamento climatico: in Europa delle 16 tonnellate di materie prime consumate in media da ogni cittadino 6 diventano scarti e la metà di queste finisce in discarica con ovvie ricadute sulle emissioni di gas climalteranti e sul mancato recupero della materia prima”.

Si tratta di una perdita ambientale, ma anche economica: secondo uno studio l’economia circolare potrebbe generare in Europa una crescita pari a 1800 miliardi da qui al 2030, doppia rispetto alle previsioni dell’economia tradizionale. Durante l’ evento, Anna Parasacchi della Fondazione per lo sviluppo sostenibile,  presenterà il Manifesto città futura: architettura, città e territorio verso la green economy.

info@giacimentiurbani.eu;

Programma Giacimenti Urbani | link |

 

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail