Mobilità sostenibile, dal Ministero 15 milioni di euro per le città

Al via un programma per incentivare la mobilità sostenibile nelle città italiane con una dotazione di 15 milioni di euro destinati in particolare alla sharing mobility, alla mobilità ciclistica e allo sviluppo del mobility management.

E’ stato pubblicato, infatti, sulla Gazzetta Ufficiale N.33 dell’8 febbraio scorso e sul sito del Ministero dell’ Ambiente il nuovo bando per incentivare, come si legge, “scelte di mobilità urbana alternative all’impiego di autovetture private, favorendo la diffusione di forme di mobilità a basso impatto ambientale e di condivisione dei veicoli, nonché la propensione al cambiamento delle abitudini e dei comportamenti dei cittadini in favore della mobilità sostenibile”.

Il programma destinato ai comuni con più di 50.000 abitanti incentiva e cofinanzia (75% a fondo perduto) scelte di mobilità sostenibile urbana che rientrino nelle seguenti azioni:

– realizzazione di nuove piste ciclabili in grado di rispondere alla domanda di spostamenti urbani casa-scuola e casa-lavoro con erogazione di incentivi per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita;

– sviluppo della sharing mobility in ambito urbano;

– sviluppo delle attività di mobility management presso le sedi delle Amministrazioni dello Stato (sedi centrali e periferiche), delle Amministrazioni territoriali, delle scuole e delle università.

La novità è che il bando prevede una misura esclusivamente dedicata alla sharing mobility assegnando un finanziamento di 3,5 milioni di euro; questa scelta ha il valore di ratificare che le misure dedicate allo sviluppo e diffusione della sharing mobility sono pienamente riconosciute dalle Istituzioni come parte integrante delle politiche per la sostenibilità del settore dei trasporti, in particolare in ambito urbano.

La quota di finanziamento alla sharing mobility è indirizzata a due aspetti essenziali emersi nei lavori dell’Osservatorio della Sharing Mobility: la realizzazione di spazi di parcheggio dedicati ai servizi di vehiclesharing (tema affrontato nell’ambito della 2° conferenza Nazionale sulla sharing mobility durante il workshop “Street fight”) e gli incentivi alla domanda attraverso lo strumento dei Buoni Mobilità.

Per maggiori info e scaricare gli allegati del Bando: http://www.minambiente.it/pagina/primus

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail