Aperto il bando del Premio sviluppo sostenibile 2024

banner premio 2024

Un folto gruppo di imprese italiane e di amministrazioni locali tornano a competere in una sfida green. Economia circolare, edilizia green, neutralità climatica e soluzioni nature positive sono i tre settori della Edizione 2024 del Premio Sviluppo sostenibile, destinato a imprese, startup e Amministrazioni locali, che si siano particolarmente distinte per eco-innovazione ed efficacia dei risultati ambientali ed economici raggiunti, nonché della loro potenziale diffusione.

Apre il bando del Premio che giunge alla sua 14^ edizione, istituito nel 2009 dalla Fondazione per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con Ecomondo – Italian Exhibition Group.

Ha dichiarato Edo Ronchi, Presidente della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile: “Ho visto, in questi anni, un folto gruppo di imprese premiate e segnalate per le loro performance sia ambientali, sia di innovazione che di successo economico. Anche quest’anno possiamo contare su importanti partecipazioni e collaborazioni: l’Enea, il CONAI, il GSE – Gestore Servizi Energetici. I dati ISTAT confermano il diffuso orientamento delle imprese italiane nell’adozione di innovazioni di prodotto e di processo finalizzate a migliorare la circolarità, a ridurre le emissioni di gas serra e gli altri impatti ambientali e a valorizzare il capitale naturale”.

Ecco nei particolari i tre settori in cui è articolato il Premio:

  • Settore Economia Circolare suddiviso in:
    – sezione Imprese, in collaborazione con il Circular Economy Network
    – sezione Startup  per  gli imballaggi, in collaborazione con il CONAI

 

  • Settore Edilizia green: efficienza energetica, rinnovabili, materiali innovativi
    con la partecipazione di Enea, rivolto ad Imprese, Startup e Amministrazioni locali

 

  • Settore neutralità climatica e soluzioni nature positive.
    in collaborazione con Green City Network, Italy for 4 Climate, GSE-  Gestore Serivizi Energetici, rivolto ad Amministrazioni locali e/o Aziende Multiutility e/o partecipate

 

Ciascun partecipante può concorrere in una sola sezione.  Non sono ammessi progetti non ancora avviati. Le schede di adesione e il Regolamento sono disponibili su

www.premiosvilupposostenibile.org

Verranno premiate 10 imprese o Amministrazioni locali per ogni settore. Le prime classificate di ogni settore riceveranno il “Primo Premio sviluppo sostenibile 2024”, le altre nove di ogni settore riceveranno una targa di riconoscimento.

La premiazione avrà luogo a Ecomondo, presso il quartiere fieristico di Rimini, giovedì 7 novembre 2024. 

Per la sezione Startup per gli imballaggi, al Primo Premio verrà offerto un percorso di accelerazione internazionale del periodo di 6 mesi presso STEP SB – Innovation Hub di Treviglio (BG). Le 3 Startup per gli imballaggi, sia la vincitrice che le segnalate, presenteranno il loro progetto in occasione della Conferenza Nazionale sull’Industria del riciclo in programma il 12 dicembre 2024 a Milano in media partnership con Pianeta 2030, Corriere della Sera.

La partecipazione al Premio è libera e gratuita. Possono partecipare alla selezione per l’attribuzione del Premio per lo sviluppo sostenibile 2024 tutte le imprese, startup e le Amministrazioni Locali e/o partecipate che ritengono di avere i requisiti contenuti nel Regolamento e che compilino la scheda di adesione, entro il 30 Giugno 2024.

 

 

 

Facebooktwitterlinkedinmail