La promozione dell’alta formazione in materia di ambiente e green economy è uno degli scopi della Fondazione, che ha implementato questo settore con l’organizzazione di specifici Corsi.

Uno degli obiettivi è cogliere le novità normative destinate a mutare, a volte anche radicalmente, il quadro di riferimento nelle diverse materie, i soggetti coinvolti, le procedure e le tempistiche. Per questo, i Corsi si rivolgono principalmente a dipendenti della pubblica amministrazione, organi di controllo, operatori privati e professionisti.

Ai partecipanti vengono fornite le conoscenze operative, procedurali e tecniche, nonché gli strumenti necessari per l’applicazione delle norme. A garantirlo sono i più qualificati esperti chiamati a svolgere le docenze, a partire da rappresentanti delle Autorità nazionali competenti.

La partecipazione ai Corsi prevede la sottoscrizione di una quota.

Oltre a questa formula dei corsi aperti alle iscrizioni (per esempio quelli già svolti su VIA, Emissioni in atmosfera, AIA), la Fondazione organizza anche corsi in partenariato con altri soggetti, dedicati a un numero limitato e già individuato di partecipanti.


La Fondazione  propone anche corsi di formazione in Eco-Driving, un approccio integrato teorico-pratico finalizzato ad approfondire ed avere consapevolezza delle problematiche ambientali e delle buone pratiche che le contrastano; apprendere le tecniche ed i comportamenti di eco-driving; sperimentare e misurare l’eco-driving in aula e poi nella vita di tutti i giorni sul proprio territorio.

La formazione si avvale di simulatori di guida ed è realizzabile anche presso le sedi aziendali o degli enti di formazione. Essa è basata sul metodo Eco2Trainer®, brevettato in Svezia, grazie al quale sono stati formati più di 20.000 guidatori, sia privati che professionali.

Per maggiori informazioni, contattare il responsabile Roberto Pelosi: pelosi@susdef.it

Visita la sezione Eco-driving


News

Per tre quarti degli italiani la transizione verde migliorerà la qualità di vita, indagine BEI

28 Mar 2022

Gli italiani sono tra i più convinti in Europa che la transizione verde e le politiche sul clima possano rappresentare un’opportunità, migliorando la loro qualità della vita e stimolando la crescita economica. Questi quanto rileva l’Indagine della BEI sul clima 2021-2022, diffusa dalla Banca europea per gli investimenti, il braccio finanziario dell’Unione europea e uno dei maggiori finanziatori multilaterali mondiali di progetti in campo climatico. Leggi tutto...

Tutte le sfide della transizione ecologica nel nuovo libro di Edo Ronchi

30 Apr 2021

Le sfide della transizione ecologica possono segnare un cambiamento storico profondo della società e dell’economia, un vero e proprio cambiamento di civiltà. Un cambiamento oggi possibile perché ci sono le condizioni economiche e tecnologiche ed anche una crescita della sensibilità ambientale per poter puntare su un benessere sostenibile, certo più sobrio, ma di migliore qualità, più esteso e inclusivo. Leggi tutto...

Appuntamenti