Compito della mobilità sostenibile è promuovere l’inclusione sociale, l’efficiente impiego delle risorse e la riduzione continua degli impatti della mobilità sull’uomo e l’ambiente. La strategia d’intervento per perseguire questo obiettivo si articola su tre linee d’azione, integrate tra loro: ridurre il fabbisogno di mobilità (Avoid/reduce), favorire l’utilizzo delle modalità di trasporto più sostenibili (Shift), migliorare continuamente i mezzi di trasporto perché siano sempre più efficienti (Improve). Questa strategia, identificata con l’acronimo ASI, è stata adottata da EEA ed UNEP. Con questo approccio la Fondazione elabora strategie di azione, redige rapporti di ricerca per la valutazione di politiche e misure, organizza eventi ed incontri per la diffusione delle buone pratiche.

Ultime pubblicazioni

News

Stati Generali della Green Economy, sempre più elettrica la sharing mobility italiana

7 Nov 2018

In tre anni i veicoli a zero emissioni passati dall’11% al 27% sul totale delle flotte. La sharing mobility come traino per la mobilità elettrica La mobilità oggi e le prospettive per il futuro sono state al centro del panel “La mobilità futura: less, electric, green and shared”, organizzato in occasione degli Stati generali della Green Economy, in collaborazione con l’ Osservatorio sulla Sharing Mobility”. Leggi tutto...

L’inquinamento atmosferico è ancora troppo alto in Europa, Rapporto EEA

2 Nov 2018

Nonostante i lenti miglioramenti, l'inquinamento atmosferico continua a superare i limiti e le linee guida dell'Unione europea e dell'Organizzazione mondiale della sanità. Secondo gli ultimi dati pubblicati dall'Agenzia europea dell'ambiente (EEA) nel report 2018 "Qualità dell'aria in Europa", l'inquinamento atmosferico rappresenta ancora un pericolo per la salute umana e l'ambiente. Leggi tutto...

Nuove automobili: il Consiglio ridimensiona gli obiettivi green del Parlamento Europeo

14 Ott 2018

Si è riunito ieri in Lussemburgo il Consiglio dei Ministri dell’Ambiente europei, che dopo una trattativa lunga tredici ore, ha trovato un compromesso fra le diverse posizioni sul ruolo dell’Europa nel perseguire gli obiettivi di Parigi, in particolare dopo che, nello stesso giorno, l’IPCC aveva lanciato un nuovo allarme sui trend climatici attuali. Leggi tutto...

Appuntamenti

Mobilità a zero e basse emissioni: quali gli impatti economici e sociali della transizione?

L’Europa intera sta assistendo ad un’inevitabile transizione verso la mobilità a basso contenuto di carbonio. L’Italia, in ritardo rispetto ai principali Stati m...

Leggi tutto...

Dieci proposte per vincere la sfida della qualità dell’aria nelle città italiane

Un "decalogo" per vincere la sfida della qualità dell’aria nelle città italiane attraverso soluzioni strutturali che superino le emergenze e puntino sullo sviluppo ...

Leggi tutto...

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail