I trasporti sono attualmente il settore con il primato nazionale per le emissioni annuali di gas serra raggiunto con tassi di crescita superiori al totale delle emissioni nazionali e a quelli del prodotto interno lordo. E’ dunque necessario lavorare per realizzare un futuro della mobilità più sostenibile attraverso la diffusione di sistemi, tecniche e politiche innovative che soddisfino le esigenze del presente senza intaccare le possibilità delle generazioni future. La strategia d’intervento per perseguire questo obiettivo si articola su tre linee d’azione, integrate tra loro: ridurre il fabbisogno di mobilità (Avoid/reduce), favorire l’utilizzo delle modalità di trasporto più sostenibili (Shift), migliorare continuamente i mezzi di trasporto perché siano sempre più efficienti (Improve). Con questo approccio la Fondazione elabora strategie di azione, redige rapporti di ricerca per la valutazione di politiche e misure, organizza eventi ed incontri per la diffusione delle buone pratiche.


Inoltre, la Fondazione per lo sviluppo sostenibile promuove l’Osservatorio Nazionale della sharing mobility, nato nel 2015 su iniziativa del Ministero dell’Ambiente e dal 2018 anche del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Considerata la piattaforma di riferimento per la mobilità condivisa in Italia che conta più di 120 membri, tra operatori di mobilità condivisa, enti locali e centri di ricerca.

L’Osservatorio, pubblica annualmente il Rapporto Nazionale sulla sharing mobility e organizza la Conferenza Nazionale sulla Sharing Mobility.

Maggiori informazioni su www.osservatoriosharingmobility.it

Ultime pubblicazioni

News

Il futuro della sosta nella battaglia per lo spazio urbano

11 Set 2020

Nuovo appuntamento sul canale “Alla conquista dello spazio” della piattaforma #lessCARS, che dal 17 giugno ospita la 4° Conferenza Nazionale della Sharing Mobility proponendo dibattiti e approfondimenti sui temi della mobilità condivisa e sostenibile. Leggi tutto...

Rapporto Osservatorio sharing mobility: il bike sharing continua a crescere, 35.000 bici nelle città italiane

8 Set 2020

Il bikesharing continua la sua ascesa in Italia: sono aumentate le città coinvolte, cresce il numero di bici a disposizione degli utenti e si diversifica l’offerta in termini sia di tipologia dei veicoli (a pedalata muscolare ed elettrici) sia di modelli operativi (“free-floating”, cioè a flusso libero e “station-based”, cioè con stazioni definite). La flotta ha ormai raggiunto circa 35.000 bici. Leggi tutto...

Appuntamenti

Conferenza Sharing Mobility #Lesscars: mercoledì 9 “Il futuro della sosta nella battaglia per lo spazio urbano”

Prosegue la programmazione della IV Conferenza Nazionale sulla Sharing Mobility, che prevede un settembre ricco di appuntamenti e di contenuti, sempre ...

Leggi tutto...

Conferenza sharing mobility #lesscars: prossima tappa stazioni ferroviarie

Prosegue la programmazione della IV Conferenza Nazionale sulla Sharing Mobility, partita il 17 giugno scorso e che continuerà a offrire contenuti fino al prossimo otto...

Leggi tutto...