Gli Stati Generali della Green Economy hanno lo scopo di elaborare proposte e raccomandazioni ai decisori pubblici per affermare un nuovo trend dell’economia italiana verso lo sviluppo di una green economy con l’ampio coinvolgimento di imprese e organizzazioni di imprese.

Promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy – composto da 64 organizzazioni di imprese – in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico, gli Stati Generali sono un processo partecipativo multi-stakeholder fondato su un approccio di consultazione bottom-up dei principali attori della green economy italiana.

L’intero processo vede la sua conclusione, ogni anno, in un grande evento pubblico della durata di due giorni a Rimini Fiera in occasione di Ecomondo con oltre 2000 iscritti. I lavori preparatori si svolgono nel corso dell’intero anno attraverso l’attività di 10 Gruppi di lavoro su 10 ambiti strategici, iniziative pubbliche di consultazione e attività di interlocuzione istituzionale.

Per ulteriori informazioni sull’edizione 2016: www.statigenerali.org

Ultime pubblicazioni

News

L’EPR e il futuro dei Consorzi nel recepimento del nuovo pacchetto Direttive rifiuti e circular economy: incontro a Roma il 12 luglio, verso gli Stati Generali della green economy 2018

20 Giu 2018

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della UE, lo scorso 14 giugno, delle nuove Direttive Europee sui rifiuti e la circular economy, il Consiglio Nazionale della Green economy, in collaborazione con il Circular Economy network, organizza il prossimo 12 luglio a Roma un incontro di approfondimento sul tema “Verso il recepimento del nuovo Pacchetto Direttive Europee sui rifiuti e la circular economy: focus sull’EPR e i Consorzi”. Leggi tutto...

Conclusi gli Stati generali green economy con partecipazione record

15 Nov 2017

Imprenditoria verde e mondo politico italiano cominciano a dialogare per una concreta transizione verso la green economy. Agli Stati Generali della Green economy 2017 si sono confrontati, infatti, la green economy italiana e gli esponenti dei partici politici. Leggi tutto...

Lo sviluppo dell’economia mondiale punta al green

8 Nov 2017

 Nel 2016 per il terzo anno consecutivo le emissioni mondiali e la produzione di gas serra non sono aumentate, la capacità di generazione elettrica da rinnovabili è raddoppiata nei primi 15 anni del secolo, il green economy progress - indicatore dell’UNEP che valuta i progressi degli Stati in green economy - vede il 79% dei Paesi in avanzamento e il 21% in stallo tra cui la Cina. Leggi tutto...

Appuntamenti

L’EPR e il futuro dei Consorzi nel recepimento del nuovo pacchetto Direttive rifiuti e circular economy: incontro a Roma il 12 luglio, verso gli Stati Generali della green economy 2018

A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della UE, lo scorso 14 giugno, delle nuove Direttive Europee sui rifiuti e la circular economy, il Consiglio Nazi...

Leggi tutto...

Meeting dei 10 anni della Fondazione: “La transizione alla green economy”

 Il Meeting per i 10 anni della Fondazione per lo sviluppo sostenibile si svolgerà  il prossimo 9 maggio a Roma, dalle 15.0...

Leggi tutto...

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail